Giornata con il Presidente del Consiglio Comunale di Modica

Giornata con il Presidente del Consiglio Comunale di Modica

Giorno martedì 23 ottobre i ragazzi dell’anffas hanno avuto l’immenso piacere di essere accolti nell’aula consiliare di Modica dove la presidente del consiglio comunale, Carmela Minioto, ha dato ospitalità al gruppo, che ha mostrato entusiasmo di occupare gli stessi posti dei consiglieri e di prendere confidenza con i microfoni e le postazioni. Successivamente i ragazzi hanno trasferito la loro attenzione alle parole di Caterina Fidone, parte dello staff dell’ufficio di presidenza, nonché guida turistica, la quale ha fornito delle informazioni importanti sulla grande tela riposta lungo uno dei lati dell’aula consiliare, “Il giuramento di Castronovo”, il giuramento di fedeltà infatti riprende ogni atto di fedeltà e impegno che viene svolto nei confronti della città. Tutti i ragazzi si sono mostrati soddisfatti delle spiegazioni fornite e ancor più delle risposte alle loro domande che avevano preparato in occasione della visita. L’entusiasmo sembra aver raggiunto il culmine quando anche il sindaco, riuscitosi a liberare dagli impegni pomeridiani, ha raggiunto l’aula per dare un saluto individuale ad ognuno di loro e a mostrare il proprio impegno e la propria vicinanza alle attività dell’associazione. Il pomeriggio si è concluso con una foto di gruppo e la consegna dei regali, preparati accuratamente dai ragazzi in occasione dei vari laboratori.

#RISTRUTTURAZIONENUOVASEDEANFFAS

                                                                                                                                      #RISTRUTTURAZIONENUOVASEDEANFFAS

Era il 1999, e la neonata associazione Anffas Onlus Modica stabiliva la sua sede in un piccolo spazio di Via Circonvallazione Ortisiana.

Si trattava ancora di una piccola realtà, composta da pochi ragazzi con disabilità intellettiva e dai loro familiari.

In questi anni, però, l’Anffas Onlus di Modica è riuscita a crescere: è cresciuta la sua visibilità nel territorio, è aumentato il numero dei volontari così come quello dei ragazzi disabili che quotidianamente vi svolgono attività, sempre più famiglie (socie e non) sanno di poter contare sull’associazione per ricevere informazioni e supporto, sono cresciute le ambizioni dell’Anffas stessa, che aspira a fornire servizi sempre più rispondenti alle esigenze del territorio.

Tutto questo necessità di spazi adeguati: l’Anffas, a fronte di sacrifici non indifferenti, ha ottenuto la disponibilità dei locali attigui alla propria sede ed è stato già realizzato un progetto.

Qualora si riuscisse a realizzarlo, l’Anffas riuscirebbe a raggiungere gli standard strutturali richiesti per i centri diurni, e a fornire ai suoi ragazzi servizi all’avanguardia: vi sarebbero infatti una palestra, un’infermeria con annessi spogliatoi, una cucina più spaziosa, persino una sala per il progetto piccoli  ed una sala conferenze, si potrebbero suddividere i ragazzi a seconda delle attività organizzandone di nuove in funzione delle specifiche ed individuali esigenze di ciascuno di loro (le idee non mancano, a differenza dello spazio).

Per raggiungere questo nuovo e ambizioso obiettivo l’associazione fa nuovamente appello alla generosità del territorio: è infatti partita su tutti i nostri canali social una nuova raccolta fondi denominata #RISTRUTTURAZIONENUOVASEDEANFFAS che servirà interamente a finanziare la ristrutturazione e l’ampliamento dei nostri locali.

Se ciascuno di noi riuscisse ad offrire anche solo una piccola cifra, l’Anffas riuscirebbe a realizzare quello che, in fondo, è sempre stato il suo scopo più importante: dare a ciascuno dei suoi ragazzi i giusti strumenti per fare nuove esperienze, acquisire nuove abilità, rendersi sempre più autonomo.

 

INAGURATO IL PULMINO ANFFAS #UNPULMINOPERANFFAS

GRAZIE ALLE AZIENDE DI MODICA, E’ STATO POSSIBILE ACQUISTARE IL PULMINO ANFFAS ONLUS DI MODICA

Anffas onlus di Modica dopo un anno di lavoro e dopo aver scoperto il grande spirito di solidarietà di numerosi cittadini comuni che hanno voluto supportarci e con l’impagabile impegno e contributo delle aziende che rappresentano alcune delle migliori eccellenze del nostro laborioso territorio che con entusiasmo hanno voluto sostenerci in questa avventura è riuscita a centrare l’obiettivo prefissato dalla campagna denominata #unpulminoperanffas.
E’ per questo motivo che l’Anffas onlus Modica, i privati cittadini sostenitori, le Aziende che ci hanno affiancato e alla presenza delle autorità ecclesiali e politiche è stato inagurato il nuovo pulmino. Mercoledi 12 settembre, con tutti i ragazzi, soci, volontari e volontari del servizio civile. Concluso questo progetto #unpulminoperanffas, l’Anffas sta iniziando un nuovo progetto denominato #RISTRUTTURAZIONENUOVASEDE. Ringraziamo ancora le Aziende che hanno contribuito all’ acquistato del pulmino.

Chiediamo a tutte le aziende del territorio Modicano, un aiuto per il nuovo progetto #RISTRUTTURAZIONENUOVASEDE

All-focus

 

NEWS ASSOCIAZIONE

L’Anffas onlus di Modica incontra l’amministrazione di Scicli, nella persona del vicesindaco Caterina Ricotti.
L’ incontro, che si è svolto presso quello che ormai, a livello nazionale, è il celebre commissariato di Vigata, ha consentito ai ragazzi dell’associazione di entrare in contatto con la realtà politica del territorio, e di fare il punto sulle proposte che l’Anffas ha presentato alla nuova amministrazione.
Lieti che l’amministrazione di Scicli si sia mostrata sensibile verso le tante sfide che l’inclusione delle persone con disabilità pone al territorio (come la stessa convenzione Onu, del resto, richiede), si sono poste le basi per una collaborazione che ci auguriamo continui ad essere proficua.